Nessun sovrapprezzo a chi sale a Cadegliano-Viconago senza biglietto
30/01/2016
Nessun sovrapprezzo a chi sale a Cadegliano-Viconago senza biglietto

Riportiemo la lettera di risposta del Presidente della Provincia alla richiesta del Sindaco:

Egr. Sig. Sindaco,
con riferimento alla Sua comunicazione del 13/01/2016 ed alla precedente segnalazione informale, in merito alle tariffe applicate all’utenza dei servizi interurbani di Trasporto Pubblico Locale, il capitolato d’appalto del servizio di Trasporto Pubblico Locale (TPL) – Sottorete Nord della Provincia di Varese, prevede la vendita di biglietti a bordo senza sovrapprezzo nel caso di chiusura della rivendita sul territorio comunale servito dalle linee interurbane.

A seguito della Sua prima segnalazione informale, i tecnici provinciali hanno verificato l’assenza di rivendita sul territorio comunale ed hanno chiesto ragione di tale situazione al CTPI scarl, che gestisce i servizi di TPL della Sottorete Nord.

Da tali verifiche è emerso che, quando la rivendita presente in paese aveva chiuso e, il CTPI scarl non era riuscito a trovare un accordo con nessun altro esercente per attivare un‘altra rivendita, disponendo, pertanto, l’attivazione della vendita di biglietti a bordo senza sovrapprezzo solo per chi utilizza le fermate sul territorio comunale di Cadegliano Viconago.

Per evitare l’applicazione di tariffe non coerenti con quelle autorizzate, il CTPI ha provveduto a diramare un nuovo ordine di servizio agli autisti della linea N11 Ghirla – Lavena Ponte Tresa ricordando che agli utenti che salgono sull’autobus alle fermate di Cadegliano Viconago non si deve applicare il sovrapprezzo per la vendita dei biglietti a bordo.