Viconago
Viconago

Uno dei paesi più pittoreschi e tipici della Valmarchirolo. Sorge sopra uno sprone di monte sporgente sulla valle del Tresa, domina il bacino occidentale del Lago di Lugano, con visione sui monti Generoso e Legnane all’ inizio della Valtellina. Magnifico è il panorama che si ammira dal sagrato della Chiesa dedicata a S. Giovanni Battista, costruzione risalente ai tempi di S. Carlo Borromeo; interessante è l'altare maggiore in marmo pregiato, recuperato dalla demolizione della chiesa di S. Giovanni delle Case Rotte a Milano, opera dello scultore G. Rosnati. Ma il gioiello dell' architettura locale è senz' ombra di dubbio la Chiesa di S. Antonio Abate, risalente al secolo X-XI. In questo Oratorio, interamente affrescato, dichiarato "Monumento Nazionale", vi sono opere della scuola di Bernardino Luini, ed altri dipinti di notevole pregio. Sono tuttora in opera lavori di restauro che riscoprono e ridanno luce e nuova vita ad affreschi nascosti, stupendi testimoni d'epoche remote e prezioso patrimonio storico - artistico di tutta la valle. Caratteristici sono le vie, i cortili, le piazze, un' abitazione che risale all' anno 1100, "Casa Andina" sta li a dimostranza della vetustità del luogo. Le case sono addossate su di uno stretto ripiano e conservano tracce di antiche strutture medioevali; per la sua posizione il paese è denominato "Balcone sul Lago di Lugano". Una Via Crucis in Mosaico ha recentemente arricchito questo borgo, si tratta di un' opera d'arte contemporanea importante ed unica composta da 15 stazioni collocate sulle case e nei portici caratteristici del luogo.